Milù Finishing. Dalla ricerca, per l’industria

Mar 5, 2024 | Stabilimenti

Milù Finishing S.r.l. nasce dalla volontà di applicare all’industria dell’accessorio moda i risultati di ricerche scientifiche sui trattamenti di finitura delle superfici in metallo, proponendo una soluzione tecnologica innovativa che propone equilibri sostenibili in termini di qualità, di performance meccaniche e di effetti sull’ambiente.

Un’ostinata e appassionata ricerca in questo campo ha portato ad accorpare un’efficace tecnologia PVD, cuore della produzione Milù, a un più ampio sistema di processi modulari, che garantiscono competenza e agilità nel portare a termine le richieste più ambiziose e in tempi contenuti.

Struttura

Nata dalla ricerca, l’azienda ha predisposto nella propria struttura un adeguato approccio industriale al mercato, ma la possibilità di combinare tecnologie PVD come l’arco catodico e il magnetron sputtering con altri trattamenti le consente di individuare, calibrare e portare a regime nuove soluzioni ibride, mantenendo un’attività di Ricerca e Sviluppo costante e dinamica.

Applicazioni

Le competenze integrate in Milù Finishing possono trovare applicazione in un’ampia gamma di settori e tipologie di prodotto: dagli accessori all’occhialeria, dalla rubinetteria alla coltelleria, fino agli accessori di design e molto altro.

Se le tecnologie in PVD sono applicabili all’acciaio e al titanio in assenza di riporto galvanico, per l’ottone, la zama e l’alluminio è possibile combinare – sempre internamente a Milù Finishing – le soluzioni in PVD ai sistemi di finitura tradizionale.

Aspetti meccanici

I vantaggi scientifici dei trattamenti in PVD sono molteplici e variano a seconda dei materiali: nella maggior parte dei casi i rivestimenti garantiscono la proprietà antigraffio, la resistenza alla corrosione e, in alcuni casi, l’antibattericità. Il controllo qualità prima e dopo i trattamenti è minuzioso, a campione vengono verificate le proprietà meccaniche, mentre il colore e la buona riuscita del trattamento viene effettuato per ogni componente.

Aspetti ecologici

Secondo Milù Finishing, l’inquinamento atmosferico dovuto ai processi produttivi, derivanti anche e soprattutto dai trattamenti di finitura superficiali, va affrontato con un approccio scientifico e razionale, cercando nuove soluzioni da combinare con metodi tradizionali e assorbendone i benefici. In questo contesto, la manipolazione delle superfici attraverso il PVD garantisce una soluzione senza compromessi in termini di qualità e anzi aggiungendo i vantaggi meccanici. Questa proprietà fortemente ecologica è data dalle caratteristiche del trattamento, che avviene in camere sottovuoto (dette, da vuoto), senza utilizzare soluzioni o bagni contenenti ioni metallici altamente inquinanti: in sintesi, il processo sfrutta l’evaporazione di particelle metalliche che, a seguito di una reazione con dei gas reattivi, sono in grado di condensarsi su una superficie fredda, formando così il rivestimento desiderato.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE

Venetie II, catene d’eccellenza

Venetie II, catene d’eccellenza

Venetie II è un'azienda nata da un progetto di Eurmoda con l'obiettivo di sviluppare internamente la produzione delle catene. L'opportunità per il Gruppo è quella di generare un'alternativa per il cliente, in un'ottica di completezza, combinando una vasta esperienza...

LEGGI DI PIù $